Fondazione Villa Emo Onlus
Deutsch
Français
 Español
Pусский
中国

FONDAZIONE
VILLA EMO

ONLUS

1/5
 

LA FONDAZIONE VILLA EMO ONLUS

 

Dopo l'acquisto di Villa Emo, perfezionato con atto notarile il 22 dicembre 2004, il Credito Trevigiano ha avvertito la necessità di dar vita ad un ente per la salvaguardia e la manutenzione di tutto il compendio e per la promozione di iniziative culturali connesse alla gestione della Villa.


Così il 25 luglio 2005 è nata la Fondazione Villa Emo, con atto del notaio Marco Tottolo registrato il successivo 29 luglio - repertorio n. 348. Il 15 dicembre 2005 è stata iscritta al n.178 del relativo Registro presso la Prefettura di Treviso. Si tratta di una Fondazione culturale (e non bancaria) senza fini di lucro, posta sotto la vigilanza ed il controllo del Ministero dei Beni Culturali, rappresentato dal Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, che siede di diritto nel Consiglio di Amministrazione.

In data 07.06.2011 la Fondazione Villa Emo ha ottenuto l'iscrizione nell'Anagrafe Unica delle Onlus con effetto dal 26.05.2011. Lo status di ONLUS rappresenta innanzitutto una reale coerenza rispetto alla natura sociale e benefica della Fondazione che opera nella comunità ed in secondo luogo risulta una qualifica fiscale che le permette di godere di importanti agevolazioni, a fronte del rispetto di determinati vincoli e controlli.

Lo statuto della Fondazione Villa Emo Onlus                                            

 

Provvedimento di iscrizione Onlus

MISSIONE E PROMOZIONE CULTURALE

 

La Fondazione ha come scopo la tutela, la conservazione ed il recupero del patrimonio storico, artistico, culturale ed ambientale e, più genericamente, il sostegno del territorio e della popolazione. A tal fine si prefigge l'utilizzo di Villa Emo quale luogo simbolo di tale attività culturale e socio-ambientale per la realizzazione di ogni e qualsiasi forma di socialità che veda impegnato sul territorio il Credito Trevigiano (art.2 dello Statuto della Fondazione).

Quindi non un ente estraneo o aggiunto al Credito Trevigiano, come in genere sono le Fondazioni bancarie, ma una diretta emanazione del suo essere banca a responsabilità sociale, volta a promuovere "la coesione sociale e la crescita responsabile del territorio nel quale opera" (art. 2 dello Statuto del Credito Trevigiano).

 

Una responsabilità assunta anche con la realizzazione, a partire proprio dal 2004, di un vero e proprio sistema di gestione ambientale (adozione della normativa UNI EN ISO 14001 e del Regolamento Emas, prima banca a livello nazionale).

La Fondazione si propone di svolgere attività di studio, di ricerca, di documentazione, di promozione e di intervento di rilevanza sociale, storica, culturale, artistica ed ambientale, tanto direttamente quanto organizzando conferenze, riunioni, convegni, seminari e spettacoli.

Può inoltre acquistare, prendere in locazione, usufrutto, concessione, uso, comodato ed in gestione, nonchè impegnarsi nella manutenzione, nella protezione o nel restauro:

I - di cose immobili o mobili che presentino interesse artistico, storico, archeologico, demo-etno-antropologico o ambientale;

II - di cose immobili che, a causa del loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura in genere, rivestano un interesse particolarmente importante;

III - delle collezioni o serie di oggetti che, per tradizione, fama e particolari caratteristiche ambientali, rivestano un eccezionale interesse culturale, sociale, artistico o storico;

IV - dei beni archivistici e librari.

ORGANIGRAMMA DELLA FONDAZIONE VILLA EMO ONLUS

 

La Fondazione Villa Emo Onlus è composta dai seguenti componenti:

Giuseppe Romano - Presidente Fondazione Villa Emo Onlus

Ivano Cescon - Consigliere Fondazione Villa Emo Onlus

Giorgio Lunardi - Consigliere Fondazione Villa Emo Onlus

 

Giuliano Calza - Revisore dei conti

Giuliano Giacomazzi - Revisore dei conti

Inoltre la Fondazione si avvale di personale esterno, attraverso cooperative sociali del territorio, per i servizi di accoglienza turistica e pulizia. Dal 2014 la Fondazione ha attuato numerosi tirocini formativi con le scuole del territorio, tra cui gli istituti Cavanis di Possagno e Martini di Treviso, l'istituto superiore Domenico Sartor e le università di Padova e Venezia.

UNESCO E FONDAZIONE VILLA EMO ONLUS

 

Vicenza è una realizzazione artistica eccezionale in ragione dei numerosi contributi architettonici di Andrea Palladio, integrati nel tessuto storico al quale conferiscono il suo carattere d’insieme. Disseminate nel Veneto, le ville di Palladio sono il prodotto del genio architettonico di questo maestro del Rinascimento.

Le numerose varianti del modello di villa attestano la sperimentazione tipologica praticata costantemente da Palladio, attraverso la rielaborazione dei modelli dell’architettura classica.


Le opere di Palladio a Vicenza e nel Veneto, ispirate dall’architettura classica e caratterizzate da un’incomparabile purezza di forme, hanno esercitato una grande influenza sull’architettura e le regole dell’urbanistica nella maggior parte dei paesi europei e nel mondo intero,

facendo nascere l’omonimo Palladianesimo, un movimento durato tre secoli.


Con queste motivazioni l'organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization, UNESCO), ha inserito nel 1994 gli edifici del centro storico di Vicenza progettatati da Andrea Palladio, nella lista dei bene patrimonio mondiale dell'umanità. Nel 1996 la stessa organizzazione ha ampliato la tutela a tutte le ville venete edificate da Andrea Palladio nelle provincie di Verona, Vicenza, Padova, Rovigo, Venezia e Treviso.

Villa Emo fa parte delle 24 ville venete inserite in questa lista, unitamente ai 23 edifici storici di Vicenza, creando un itinerario turistico e culturale di ben 47 siti dislocati in sette delle otto provincie del Veneto.

La Fondazione Villa Emo Onlus in sinergia con l'ufficio UNESCO del comune di Vicenza, referente per il sito seriale di cui Villa Emo fa parte, promuove attività di conservazione e tutela del sito e promozione turistica a beneficio dei visitatori nazionali ed esteri.

Guarda il certificato conferito al sito dall'UNESCO

 

Scopri i beni italiani patrimonio mondiale UNESCO

 
 

Fondazione Villa Emo Onlus

Via Stazione 5, 31050 Fanzolo di Vedelago (TV) | Italy

 

info@villaemo.tv.it - www.villaemo.org

T (+39) 0423 476 334 - F (+39) 0423 487 043

per prenotazione gruppi, visite guidate

info@villaemo.tv.it

 

per eventi, meeting aziendali, sopralluoghi

eventi.villaemo@mondodelfino.it

per comunicazioni con Fondazione Villa Emo

amministrazione@villaemo.tv.it

Villa Emo Sito Unesco
Credito Trevigiano
  • Facebook Villa Emo
  • LinkedIn Villa Emo
  • Instagram Villa Emo
  • Google+ Villa Emo
  • Trip Advisor Villa Emo

Termini e condizioni

Desideriamo farle sapere come conserveremo i suoi dati e per quali finalità. Potrà in ogni momento richiederci la loro cancellazione. Leggi l’allegato.

© 2005 - 2019 Fondazione Villa Emo Onlus

 

Sito gestito da Società Mondo Delfino Coop. Soc.

Sito creato da Italiana Strategie

Il Delfino Servizi